14 settembre 2018

Frittatine Napoletane di Pasta e Patate

 Frittatine di Pastae Patate


Frittatine Napoletane di Pasta e Patate
Ingredienti per circa 25 frittatine 

Per la pasta e patate:

  • 500 gr di Pasta Mista Divella
  • 4 patate grandi 
  • 4 pomodori freschi tipo s.marzano
  • 100 gr di pancetta a cubetti
  • 200 gr di Grattugiato misto Romano e Grana
  • 1/4 di cipolla 
  • sedano
  • olio extravergine di oliva
  • sale quanto basta
  • pepe nero quanto basta

Per la panatura:

  • 500 gr farina 00
  • 500 gr pangrattato
Frittura :

  • Tegame alto da 26 di diametro
  • Olio di semi  per friggere (almeno 2 litri)
  • temperatura da 180° max e minima 160°

Procedimento:

prepariamo la Pasta e Patate


Pelate le patate,tagliate a cubetti


Mettele in acqua e sale




Tritate la cipolla ed in una casseruola abbastanza capiente, preparate un soffritto. Aggiungete poi la pancetta a cubetti e fate rosolare.

Aggiungetele al soffritto di cipolla e pancetta , una tracchia di maiale per 5 minuti, rigirandola continuamente. Sfumate con vino Bianco
 
Aggiungete il pomodoro fresco pelato. fate cuocere ancora cinque minuti.


Spezzettate la tracchia e  aggiungete le patate ,il sedano e il sale 

Mescolate il tutto per 5 minuti a fuoco medio


 Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco lento, Attenzione a non farlo attaccare al fondo. Se si asciuga e la patata è ancora cruda aggiungete un bicchiere di acqua calda.



Fate cuocere fin quando le patate si schiacciano con la forchetta.
Quindi schiacciate le patate, nella pentola,almeno una metà, aiutandovi con i rebbi di una forchetta.  poi aggiungere  un litro e mezzo di acqua calda.


Portate a bollore


Calate la pasta Mista. Io ho usato la Divella che cuoce in 7 minuti , l'ho cotta per ca. 5 minuti.





Quando saranno giunti a cottura non dovranno essere secchi , molto ardenti e  leggermente brodosi.


 Spegnete e aggiungete tutto il formaggio grattugiato  il pepe nero e mescolate bene .


Trasferite tutto in una teglia di alluminio per pasta da 12 porzioni. Livellate bene e lasciate raffreddare.
Se volete potete mettere della provola asciutta  o la scarmorza tagliata a dadini , Inserite con le dita, se la inserite in pentola fonde subito. Inseritela a mano prima che si raffreddi la pasta e livellate il tutto.

 Una volta raffreddati  coprite con la pellicola e poneteli in frigo almeno per 8 Ore.
Solitamente io preparo nel pomeriggio la metto in frigo e continuo la lavorazione la mattina del giorno dopo.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Al mattino o dopo le 8 ore , procedete a tagliarle con il tagliapasta da 6d, ne ricaverete 25 pezzi se rimetterete insieme anche i ritagli. Consiglio il tagliapasta poichè il taglio è netto e le frittatine sono più compatte.

Ponti per il taglio e l'impanatura
Questa Foto è solo di esempio ,ho dimenticato di fotografare questo passaggio :-)




Preparate  la pastella di acqua , sale  e un pizzico di pepe, dovrà essere densa ,che si attacca al cucchiaio come in foto.




Prendete le frittatine immergete, fate colare il superfluo , pulite le mani e subito dopo le passate nel pan grattato.
Per  non sporcare troppo il pan grattato vi consiglio di prepararne tre o quattro le poggiate su una griglia (come nella foto di esempio )

Procedete nello stesso modo fino alla creazione di tutte le frittatine di pasta e patate.



  Fate riposare in frigorifero le vostre frittatine per almeno un ora . 
Se volete conservarle riponetele nei vassoi in plastica, (come in Foto)  o in vaschette di alluminio con coperchio e congelatele .
Quando poi vorrete utilizzarle tenetele fuori dal frigo una mezz'ora e poi le friggete. Il congelamento non altera il sapore e la compattezza.

Quello che è importate è la Frittura


In una padella dai bordi alti, riscaldate l’olio per friggere, che dovrà essere abbondante , l'olio deve ricoprire del tutto le frittatine . Non deve superare i 180° e dovrete friggerne non più di quattro alla volta se la pentola che userete è di 26  di diametro.quindi friggete le vostre frittatine fino a che non saranno dorate.

Esempio : questo è un tegamino  da latte , ci sarebbero potute entrare due frittatine . Invece no perchè introdurre due frittatine abbasserebbe troppo la temperatura dell'olio. Quindi la frittatina si spacca o assorbe olio.  Potete friggere anche nella friggitrice ma il procedimento è lo stesso . Tanto olio e poche frittatine, tenete d'occhio la temperatura non deve scendere sotto i 160° e non superare i 180°


                             


















 Una Buona Frittura và sempre fatta in  tanto olio è più  leggera e digeribile.


Eccole  un fritto perfetto.






Servitele calde  sono deliziose.

Immaginate che ogni qual volta vengo invitata ad una festa se non porto le mie frittatine Napoletane . Gli ospiti che mi conoscono , mi salutano ma puntualmente scatta la domanda
E lE FRITTATINE CI SONO ?????
hehehehehe !!!!!!!


13 settembre 2018

‘A Zuppa e Cucozza. Il Gusto Autunnale Targato Napoli.


 Coonserva di Zucca




Realizzate con il mio foto tutorial La Zuppa di zucca di stagione da dispensa.
Utilissima per condire piatti all’ultimo minuto o aggiungervi altri ingredienti  con semplicità e tanto gusto.
Semplice da farsi, basterebbero le foto, ma voglio darvi comunque un accenno sulle fasi della preparazione.


Consiglio
 Fate prima una prova con mezzo  chilo di zucca , La zucca a differenza del pomodoro è meno acida quindi più difficile da conservare. Nell'eventualità non riusciste  con questo metodo,utilizzate sempre la ricetta e congelate in contenitori di plastica . Vi assicuro che anche così si conserva senza perdere  consistenza e sapore. :-)


Zucca: proprietà nutrizionali, benefici e consigli d’uso  Fonte: https://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/zucca-proprieta-benefici-controindicazioni/
Zucca: proprietà nutrizionali, benefici e consigli d’uso

Fonte: https://www.viversano.net/alimentazione/mangiare-sano/zucca-proprieta-benefici-controindicazioni/

Ingredienti per 4 barattolini da 500 grammi :



  • 2 kg. di zucca di stagione 
  • 3 spicchi di aglio 
  • 50 g. di prezzemolo 
  • mezzo cucchiaino di peperoncino piccante
  • 1 Bicchiere di olio Evo
  • Sale q.b. 
Prepariamo i barattoli e tappi, che dovranno essere sterilizzati e poi asciugati con un panno pulito

                             
.....
Preparazione:
Potete utilizzare tutti i tipi di zucca, basta che sia fresca di stagione, se possibile acquistate dai coltivatori diretti che non usano pesticidi e concimi chimici. Non usate assolutamente prodotti surgelati, anche prezzemolo e aglio devono essere freschi.

Pulite la zucca,io sono riuscita a pelarla col pelapatate da poco raccolta quindi la scorza era ancora morbida, e tagliate a dadi .






Tritate Aglio e prezzemolo , questi sono gli ingredienti pronti all'uso.



In un tegame alto , almeno da 28, fate soffriggere l'aglio per pochissimi secondi non deve imbiondire


 aggiungete il peperoncino
 rimestate e subito dopo

 aggiungete la zucca , rimestate finchè sia ben unta dal soffritto


 aggiungete il prezzemolo e rimestate ancora


Coprite subito con un coperchio e abbassate la fiamma , deve cuocere lentamente e rilasciare la sua acqua.
Appena la sua acqua emergerà aggiungete circa mezzo litro di acqua a temperatura ambiente.

 Coprite nuovamente e lasciate cuocere fin quando la forchetta riesce a schiacciarli, deve essere ancora consistente non molliccia.

 Come vedete i pezzi sono ancora interi , con il minipimer ne frullo  un quarto , se poi preferite più cremosa me frullate la metà.

 lasciate cuocere ancora 10 minuti
 Abbassate al minimo la fiamma non spegnete.

 versate nei barattoli. ( Questo è un imbuto a cui ho tagliato gambo e parte del cono, lo utilizzo per tutte le conserve , non sporco i barattoli e non mi brucio le mani ;-) )


 Non riempite fino all'orlo, durante la bollituta dei barattoli anche il contenuto và in ebollizione e potrebbero aprirsi se sono troppo pieni.


 Chiudete e con forza , sono bollenti , prendeteteli con un vanovaccio da cucina poggiate sul petto e stringete bene i tappi.
 Conserva di Zuppa di Zucca

 Carta da giornale per avvolgere i barattoli


Avvolgete  e ripiegate sotto come nella foto.


 Quando ho sterilizzato i barattoli non ho buttato via l'acqua di bollitura,ho coperlo la pentola e l'acqua è rimasta calda, così facendo non ho dato uno sbalzo di temperatura che avrebbe potuto rompere i barattoli se l'acqua fosse stata fredda. Se è necessario aggiungete altra acqua calda fino al collo dei barattoli .

 Coprite , fiamma  media,  aspettate che cominci a bollire. Lasciate bollire per 30 minuti a fiamma media. Se l'acqua fuoriesce o notate che il bollore sia troppo forte , abbassate la fiamma finchè il bollore sia costante.

Passati i 30 minuti spegnete e lasciate raffreddare , quando l'acqua sarà completamente fredda li togliete li asciugate e li riponete in un luogo a vista coperti da un canovaccio per una settimana.
Se tutto è andato bene il contenuto non presenta variazioni  o fermmentazione potete riporli nella dispensa.


Si conserva per 1 anno, ma credo che ne rimarrete senza prima, quindi vi consiglio una bella scorta. 

Cerca la Ricetta

Translate

Iscrizione Feed

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Amazon.it

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More