24 ottobre 2019

TORRONE DEI MORTI MORBIDO







"Il Torrone dei Morti"

 un’origine antica ed incerta.


Quello che a Napoli è definito “torrone dei morti” è un dolciume morbido, lungo dai 50 ai 70 cm, venduto a pezzi, e a peso, in tantissime botteghe e piccoli store all’aperto, disseminati lungo le strade della città. La forma è, praticamente sempre, un parallepipedo, una sorta, se vogliamo, di cassa da morto in miniatura, dato anche il richiamo al colore del legno ottenuto attraverso la base di cioccolato. Naturalmente, l’esterno può essere decorato a piacimento, tant’è che non è infrequente trovarne di ricoperti da cioccolato bianco oppure ripieni di crema e cioccolata al latte, che decorano al taglio ogni fetta.

Questo tipo di torrone si differenza da quello classico per gli ingredienti: qui non c’è miele, ma cacao e reso più goloso da nocciole, frutta secca o candita, chicchi di caffè, mandorle, riso soffiato e tantissimi altri ingredienti, preferibilmente autunnali, ma anche più esotici ed estivi, come il cocco.

A Napoli è impossibile non acquistarne anche solo un piccolo quantitativo, a simbolo della festività più particolare dell’intero calendario italiano; d’altro canto, tra storie di Dracula, vampiri e fantasmi .



Ingredienti :
  • 100 g di cioccolato fondente per la copertura
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 100 g di cioccolato al latte
  • 250 g di crema di nocciole spalmabile (o Nutella)
  • 200 g di nocciole intere pelate

Preparazione
  1. Fondete a bagnomaria o al microonde il cioccolato fondente per la copertura e spennellatelo in uno stampo di silicone rettangolare della dimensione di 20×10. Spennellate i lati fino a metà altezza.
  2. Fate solidificare la copertura in frigo .
Preparate l’interno del torrone: 
  • fondete insieme il cioccolato fondente rimasto con cioccolato al latte, unite le nocciole intere tostate e mischiate bene in modo da ricoprire interamente tutte le nocciole.
  • Aggiungete la crema di nocciole e mischiate bene
  • Prendete lo stampo dal frigo e versate il composto. Pressate bene con il dorso del cucchiaio in modo da evitare bolle d’aria. Mettete in frigo per almeno 2 ore.
  • Prendete il torrone dal frigo, toglietelo dallo stampo, aspettate 10 minuti circa prima di tagliarlo in modo che diventi più morbido. 
  • Affettatelo con un coltello lungo dalla lama liscia. 
  • Conservate il torrone in frigo oppure a temperatura ambiente, purchè sia fresco. 
NB: Per avere delle fette perfette che non si rompono, tirate il torrone fuori dal frigo e aspettate 5 minuti che si riscaldi leggermente e sia più morbido. A questo punto tagliatelo con un coltello lungo dalla lama liscia.

0 commenti:

Posta un commento

Cerca la Ricetta

Translate

Iscrizione Feed

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites More